Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Aiutò un amico a violentare l'ex moglie: arrestato 31enne della Bassa reggiana

04 aprile 2013, 13:59

Aiutò un amico a violentare l'ex moglie: arrestato 31enne della Bassa reggiana

E’ uscita dal posto di lavoro è si è messa alla guida dell’auto diretta verso casa. La 40enne residente nel Modenese non sapeva che un uomo era nascosto nella sua auto. Durante il tragitto lo sconosciuto l’ha costretta a fermarsi in un luogo isolato, dove è stato raggiunto da un uomo che, sebbene avesse il volto coperto, è stato identificato. Era il suo ex marito. I due uomini l'hanno rapinata dell'orologio, poi l'hanno bendata, legata e violentata. Per quella grave aggressione, avvenuta nell'2003, ieri mattina i carabinieri di una caserma dipendente dalla Compagnia Carabinieri di Guastalla hanno portato in carcere un 31enne residente nella Bassa reggiana. L'uomo ha raggiunto in carcere il 55enne ex marito della vittima.
Il 31enne, riconosciuto colpevole dei reati di sequestro di persona, rapina e violenza sessuale in concorso è infatti stato condannato dal Gip del Tribunale di Modena a 3 anni di carcere. La sentenza divenuta esecutiva il 27 settembre scorso ha visto l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica del Tribunale di Modena emettere l’ordine di carcerazione, trasmesso al comando carabinieri dove l'uomo risiede. Detratta la custodia cautelare, il 31enne uscirà dal carcere il 16 ottobre 2015. Il nome non è stato reso noto dai carabinieri.
Fu la donna a sporgere denuncia. In seguito alle indagini, nel gennaio 2007 il Gip del Tribunale di Reggio Emilia ha condannato a oltre 4 anni di reclusione l’ex marito e a 3 anni il complice. Quindi il ricorso in Cassazione, con la sentenza divenuta esecutiva. E ieri l'arresto del 31enne, complice della violenza.