Sei in Archivio

Parma

I Bevilacqua contestano il tutore di Alberto

04 aprile 2013, 10:55

I Bevilacqua contestano il tutore di Alberto

Monica Tiezzi

L'amministratore di sostegno nominato dal  Tribunale  di Roma  per la gestione ordinaria dei beni dello scrittore Alberto Bevilacqua (dall'11 ottobre scorso nella terapia intensiva della casa di cura Villa Mafalda a Roma)   «non può ricoprire quel ruolo» a causa di un grosso debito con Equitalia.  
 
Lo sostiene una lunga memoria presentata il 22 marzo scorso al giudice tutelare Nicoletta Orlandi dall'avvocato della sorella dello scrittore, Anna Bevilacqua. Una memoria che ancora non ha avuto risposta.
E' l'ultima puntata della battaglia legale   al capezzale del regista-scrittore 78enne, divorziato e senza figli, inchiodato a letto per uno scompenso cardiaco aggravato da un'infezione respiratoria. Le sue condizioni, dopo  segnali incoraggianti,  hanno subito un peggioramento la scorsa settimana.................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola