Sei in Archivio

Buone Notizie

In piazza Garibaldi il grande cuore del volontariato

04 aprile 2013, 20:39

 Ilaria Moretti

Il cuore batte in centro. E più in centro di così non si può, con una piazza Garibaldi pronta a mettere in vetrina il sociale. L’idea è di Forum Solidarietà, che per tre giorni porterà in Piazza lo sportello del Centro servizi per il volontariato: l’obiettivo è informare le persone, rispondere alle loro domande sulle oltre 400 associazioni di Parma e provincia, indirizzarle verso quelle più adatte a loro. In poche parole: reclutare nuovi volontari. Perché Parma è solidale, è vero, ma la generosità non è mai abbastanza. «E tu, che volontario sei?» - questo il nome dell’iniziativa presentata ieri e che vede anche il patrocinio del Comune - alzerà il sipario domani (venerdì) dalle 15 alle 20 e proseguirà sabato, dalle 9 alle 20, e domenica, dalle 10 alle 19. Ma sotto la tensostruttura allestita nel cuore della città troveranno posto anche un’emeroteca, laboratori e spazi per i più piccoli in modo che i genitori possano informarsi in tutta tranquillità, e altre forme di intrattenimento. Dopo un’anteprima con i comici di Zelig andata in scena ieri pomeriggio, domani, dalle 19 alle 20, sarà la volta di dj Fabio Dank che improvviserà una «serata rap». Musica, dunque, con un testo speciale: scritto dai cittadini stessi, o almeno da tutti quelli che vorranno lasciare qualche parola sullo spirito di solidarietà. Uno spirito che Forum, associazione di associazioni di volontariato, conosce bene e che si concretizza nello stesso sportello del Centro servizi, attivo nella sede di via Bandini 6 (il lunedì, il mercoledì e il giovedì dalle 15 alle 18, e il giovedì mattina dalle 9 alle 12) e per questo fine settimana eccezionalmente «esportato» in centro. 
«Ogni anno vi si rivolgono circa 250 cittadini. La gente viene a chiedere informazioni ed è aiutata a scegliere un’associazione su misura – spiega Francesca Bigliardi, referente dell’area Promozione di Forum -. Il nostro fortunatamente è un territorio ricco di volontari, tra Parma e provincia ne stimiamo circa 15 mila, ma c’è sempre bisogno di persone disposte a impegnarsi». Ambiente, salute, tutela delle donne, dei bambini, degli anziani, intercultura, emarginazione: sono solo alcuni dei campi in cui si muovono le associazioni. Pochi clic per guardarsi dentro (dalle postazioni internet in Piazza o da casa): anche un test on-line sul sito www.chevolontariosei.it può aiutare a trovare la propria strada. «Rivolgo il mio appello innanzitutto ai giovani, nati o arrivati a Parma – sottolinea il presidente di Forum Fabio Fabbro –: aprirsi alla cultura del dono vuole dire dare un significato al domani. Volontariato è prendersi cura delle vite degli altri, di persone che, in tanti ambiti della società, hanno bisogno di aiuto. Ciascuno di noi ha qualcosa di importante da dare».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA