Sei in Archivio

Italia-Mondo

Grillo: "Legittime opinioni diverse, ma noi non ci dividiamo"

05 aprile 2013, 17:55

Grillo:

«Si stanno dividendo gli altri, non noi. Non mi aspetto totale condivisione nel movimento, è legittimo che qualcuno la pensi in maniera diversa». Così Beppe Grillo ai parlamentari del M5S. «Non siamo noi che ci stiamo dividendo, sono gli altri», ribadisce.

 
LARGHE INTESE? LA GENTE PRENDEREBBE I BASTONI
Se si verificherà 'l'inciucio' delle larghe intese «la gente, che è stufa, prenderà i bastoni». Così Beppe Grillo, parlando ai parlamentari del M5S nella riunione in corso in un agriturismo fuori Roma.
 
NUOVO CAPO STATO SARA' MOLTO DIVERSO DA QUESTO. DOBBIAMO ARRIVARE CALMI E SERENI A VOTO PER QUIRINALE
«Dobbiamo arrivare calmi e sereni all’elezione del presidente della Repubblica che sarà molto diverso da questo». Così Beppe Grillo si è rivolto ai parlamentari del M5S.
 «Abbiamo a che fare con gente incredibile. Fanno dossier e controdossier di tutti i tipi contro di me».
«Secondo questi dossier – aggiunge – avrei 13 ville in Costa Rica».
«Ho detto a Napolitano di darci l'incarico» di formare un governo e solo dopo «gli faremo un nome» per la sua guida. «Ora il nome è il Movimento nel suo insieme».

© RIPRODUZIONE RISERVATA