Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Vincite sospette ai videopoker: denunciati due cinesi a Bologna. Accertamenti dei Ris di Parma

05 aprile 2013, 19:06

Potrebbero avere manomesso un videopoker due giocatori cinesi, coniugi quarantenni residenti a Bologna, denunciati per truffa dai carabinieri intervenuti su richiesta del titolare del Punto Snai di via Panigale, alla periferia della città. Il commerciante si è insospettito dopo avere visto la coppia armeggiare con uno smartphone accanto a uno degli apparecchi e poi vincere, in pochi istanti, 500 euro.

I militari sono riusciti a bloccare i due giocatori ancora all’interno del locale: l’uomo, in particolare, tentava di nascondere lo smartphone che aveva in funzione una 'applicazionè sospetta.

Sono stati frequenti negli ultimi mesi, i casi di giocatori cinesi sorpresi a far "sballare" i videopoker; l’ipotesi degli investigatori è che la app riuscisse in qualche modo a interferire con il software dell’apparecchio, mandandolo in tilt e facilitando le vincite. Il denaro è stato sequestrato e lo smartphone è stato affidato agli esperti del Ris di Parma per accertamenti tecnici.