Sei in Archivio

Sport

Donadoni "Il futuro? A fine stagione valuterò con il club"

07 aprile 2013, 19:42

Donadoni

 

 

 

"Difficile poter dire cosa non va in trasferta, ma si va forse con la mentalità di essere più sicuri in casa, al Tardini, e questo causa risultati e rendimento non all’altezza di quanto facciamo a Parma. Va fatto un salto di qualità, si entra nella sfera psicologica dove incidere è difficile". Così Roberto Donadoni, tecnico di un Parma che dopo il pareggio di Siena ha messo definitivamente al sicuro la questione salvezza. "Il mio futuro? Sono rimaste sette partite, chiudiamo bene questo campionato. Sono discorsi che si fanno ogni anno, è nella logica delle cose, io - prosegue ai microfoni di Sky Sport - voglio portare fino in fondo questo campionato, come questa squadra si merita. Bisogna fare qualcosina in più per diventare una squadra che notano tutti. La Roma? Non si tratta di dire di no a nessuno, ho un contratto con il Parma che ho prolungato pochi mesi fa. Voglio arrivare fino in fondo, è bello perchè si parla di squadre importanti. Si faranno poi tutte le valutazioni, con il dg Leonardi e soprattutto con il presidente". Filippo Boniperti potrebbe essere un giocatore che, una volta che il campionato non ha molto ormai da offrire ai gialloblù, in questo scorcio finale di stagione potrebbe essere lanciato. "Ognuno di noi ha un suo marchio, che è unico: quando vogliamo avvicinare qualsiasi altro giocatore ad un nome altisonante è controproducente. Filippo ha delle qualità, molto dipenderà da lui, ha delle qualità che gli consentiranno di fare una buona carriera", conclude Donadoni.