Sei in Archivio

Provincia-Emilia

In manette il terzetto dei furti in garage: c'è anche un 23enne moldavo residente a Parma

08 aprile 2013, 11:52

In manette il terzetto dei furti in garage: c'è anche un 23enne moldavo residente a Parma

 Imperversano in tutta l'Emilia Romagna razziando autovetture di lusso, costose biciclette, attrezzi da lavoro, prodotti per la casa oltre a causare la rottura dei basculanti e rendere le serrature inutilizzabili. E' il risultato dei raid che oramai da tempo vengono compiuti  da una vera e propria banda ben organizzata di malviventi specializzati in furti nei garage. L'altra notte una di queste "batterie" ha preso di mira alcuni condomini della centralissima Piazza Lenin di Cavriago. Grazie però alle segnalazioni di alcuni cittadini il terzetto è stato intercettato e bloccato dai Carabinieri di Cavriago.

Con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso sono finiti in manette tre moldavi:Andrei Melnic, 23enne residente a Parma, Serhei Floria, 20 anni, e Anredi Raducan 32enne, entrambi in Italia senza fissa dimora, tutti ristretti, al termine delle formalità di rito, a disposizione della Procura reggiana.

Era poco prima dell'una di domenica notte quando al 112 è giunta  una telefonata che segnalava la presenza di tre persone sospette che con delle torce stavano scendendo la rampa delle scale che portano ai garage dei condomini di Piazza Lenin e Via Nilde Iotti di Cavriago. Immediatamente sul posto è stata fatta convergere la pattuglia della Stazione di Cavriago che, arrivata sul posto, ha notato tre uomini muniti di torcia che sentendo il sopraggiungere dei Carabinieri hanno risalito la rampa che li aveva condotti ai garage. Subito bloccati dai militari, sono stati identificati e trovati in possesso di torce, un cacciavite ed un piede di porco, subito sequestrati. I carabinieri hanno accertato che i tre avevano forzato due garage e si apprestavano a rubare Audi A4. 

Continuano ora le indagini per appurare se i tre, come si sospetta, appartengano al più nutrito popolo della "banda dei garage" i cui sodali, secondo una tecnica ormai consolidata, colpiscono in serie i garage per rubare auto, bici, attrezzi da lavoro, prodotti per la casa poi "liquidati" da compiacenti ricettatori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA