Sei in Archivio

Parma

Spip - Guarnieri: "Dalla giunta impegni generici e poco chiari"

08 aprile 2013, 21:41

COMUNICATO

 La posizione ufficiale della Giunta sul fallimento SPIP avrebbe potuto essere l'occasione per avere indicazioni concrete su come l'Amministrazione intenda procedere per scongiurare l'effetto  domino che questo fallimento potrebbe comportare  sulle altre partecipate e sul Comune. Ma ancora una volta purtroppo solo impegni  generici e poco chiari da parte dell'assessore Capelli e del Sindaco e la solita litania di critiche verso chi chiede di fare chiarezza e di adottare una linea amministrativa coerente nell'interesse della città. A me hanno insegnato che quando non c'è' niente da dire e' meglio tacere e mi sento caldamente di rivolgere questo suggerimento all'assessore Capelli e al Sindaco, quando non sapendo che risposte dare, cercano di addossare su altri le responsabilità. Per quanto mi riguarda,  la Giunta di cui ho fatto parte, forte di una capacità  progettuale che ora non vedo, ha ottenuto risorse che ha investito in opere concrete e visibili a tutti, come le tangenziali, le strutture per i servizi alla persona, le scuole, il Duc, tanto per citarne alcune. In merito a SPIP  non mi risultano invece  atti che abbiano mai coinvolto la Giunta di allora. Io poi  sono stata una strenua oppositrice della Giunta Vignali  e delle sue modalità di gestione, fin dal momento della sua costituzione e non  ci sto al giochino di fare di tutte le erbe un fascio. Mentre  i più strizzavano l'occhio agli amministratori di Comune e partecipate, io ho lottato contro quel modo di gestire e l'ho fatto pubblicamente quando era difficile farlo e essere creduti e quando il denunciare  la gestione di SPIP e delle altre partecipate, comportava insulti e attacchi personali. Ora la verità emerge e sarebbe bene  che almeno ora, chi ne ha il compito, pensi a lavorare per la città, anziché a cercare di gettare discredito sugli altri. 

 
Maria Teresa Guarnieri 
Altra Politica