Sei in Archivio

Italia-Mondo

Bloccata in ascensore con salma, malore per infermiera

09 aprile 2013, 20:36

ISERNIA  – Infermiera, portantina e barella con un paziente deceduto bloccati per mezz'ora in ascensore, nell’ospedale «Veneziale» di Isernia, senza poter attivare l'allarme sonoro.

E' accaduto per un malfunzionamento dell’impianto che regola gli ascensori. Per quasi 30 minuti le due addette, rimaste al buio, hanno gridato e battuto i pugni contro porte e pareti dell’ascensore per attirare l’attenzione. Una di loro, colta da un attacco di panico, si è accasciata sulla barella.
Sono riuscite a uscire solo quando dal un reparto qualcuno ha udito le loro richieste di aiuto.