Sei in Archivio

Parma

Violenza psicologica: padre padrone allontanato da casa

09 aprile 2013, 11:04

Violenza psicologica: padre padrone allontanato da casa

Georgia Azzali
Ordine e silenzio  in quella casa. E un distillato quotidiano di regole. Perché bisognava chinare il capo e obbedire. Al padre che  imponeva la sua legge. Sono accuse pesanti quelle  che nelle scorse settimane hanno portato il gip, su richiesta della procura, a disporre l'allontanamento di un professionista parmigiano  dalla  casa di famiglia. Il giudice gli ha anche vietato  qualunque tipo di comunicazione con moglie e figli.
Un uomo  affermato sul lavoro. Rispettabile e stimato.  Ma autoritario e dispotico tra le quattro mura di casa, almeno secondo quanto compare nell'ipotesi di reato formulata dalla procura,  che lo ha indagato per maltrattamenti in famiglia.
Era lui che dettava legge.  E tutti dovevano obbedire: i tre figli e la moglie. ...L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA