Sei in Archivio

Parma

M5s-Pd: dialogo sulle commissioni. E Civati a Di Battista: "Incontriamoci a Parma"

11 aprile 2013, 20:12

M5s-Pd: dialogo sulle commissioni. E Civati a Di Battista:

ANSA - Pippo Civati, Marianna Madia, altri del Pd «più (a quanto mi dicono a Montecitorio) tutti i deputati di Sel». a loro si rivolge il deputato M5S Alessandro di Battista che posta su Fb un appello a sostenere «la battaglia del 5 stelle sull'apertura immediata delle commissioni permamenti». «Siete 'nuovì, determinati, seri e non soggetti agli apparati? Bene, dimostratelo! Fuori gli artigli, fatevi sentire, inventate qualsiasi cosa per poter far partire i lavori in Parlamento, ve lo chiedono i cittadini, i vostri datori di lavoro» scrive Di Battista. Pronta la risposta via blog di Giuseppe Civati: «Per me non c'è alcun problema, caro Alessandro. Dove e quando vuoi. Per esempio a Parma, domenica, quando lanciamo forse la prima iniziativa di confronto tra M5S e Pd. Vieni?». 

Sul suo Blog Civati fa altre proposte: «perchè non incontrarci alla Camera, nei prossimi giorni, informalmente o provare a costituire quello che potremmo chiamare un intergruppo per il cambiamento, che affronti le cose mai viste in questi anni nella politica italiana? Così ci confrontiamo sul serio, superando gli steccati e le incomprensioni degli ultimi giorni».  Civati ricorda ancora che già ieri «c'è stata la riunione di Sbilanciamoci sulla questione degli F-35; lunedì ci sarà la rete Bin sulla questione del reddito minimo, altre iniziative possono essere avviate su corruzione e conflitto d’interessi (c'è una proposta di Grasso, depositata al Senato prima che ne diventasse presidente), altro ancora sui finanziamenti alla politica. Poi, però, parliamo anche di economia e di Europa, se ti va. Come ho ricordato, si chiama Parlamento proprio perchè invita al confronto. Altrimenti – conclude – lo avrebbero chiamato Fronteggiamento. E non è proprio il caso di viverlo così. Soprattutto in questo momento, così difficile per tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA