Sei in Archivio

Parma

Ha la pensione di invalidità ma spaccia hashish: tunisino in manette

12 aprile 2013, 14:41

Ha la pensione di invalidità ma spaccia hashish: tunisino in manette

I carabinieri hanno arrestato due extracomunitari che spacciavano droga. Un tunisino 33enne invalido (con relativa pensione) che al parco Falcone e Borsellino spacciava droga. Mercoledì sera i carabinieri dell'Aliquota operativa hanno tenuto d'occhio il nordafricano; quando hanno visto lo scambio di droga con un cliente, i militari hanno fatto un controllo. Sequestrati 25 grammi di hashish e 25 euro in contanti. L'uomo è stato condannato a 10 mesi di carcere (pena sospesa).
Un paio d'ore dopo, attorno all'una di giovedì notte, i carabinieri di quartiere e i militari dell'esercito hanno fermato un africano che spacciava in viale Europa. E. O., trentenne nigeriano clandestino, aveva 6 involucri di cellophane con 63 grammi di marijuana e 200 euro in contanti. Sequestrati anche due cellulari. Per tentare di sfuggire all'arresto, il nigeriano (già noto alle forze dell'ordine) ha lanciato la sua bicicletta addosso ai carabinieri. Ma alla fine non è riuscito a fuggire. Nel processo per direttissima, il nigerianoi è stato condannato a un anno e 6 mesi di reclusione (con la condizionale). E' stato emesso anche il divieto di dimora a Parma.
Al Centro Torri, infine, i carabinieri hanno trovato un artista di strada con 2 grammi di hashish: è stato segnalato come consumatore di stupefacenti.