Sei in Archivio

Parma

Alice, 109 candeline. Festa con brindisi sulle note di "Volare"

13 aprile 2013, 19:44

Alice, 109 candeline. Festa con brindisi sulle note di

Lorenzo Sartorio
Alice, oggi, quanti anni compie? «Am' sa dezdòt» e, intanto, strizza l’occhio. Allora, stasera, la porto a ballare? «No, stasira a vagh a let, a son stràca».
Botta e risposta del cronista con Alice Montagna,  quel fenomeno  di  «rezdora» parmigiana che ieri ha festeggiato,  nella residenza «I Lecci» di «Ad Personam»,  i suoi brillanti 109 anni. Era felice l'Alice  con quegli occhietti furbi che, ad un certo punto, luccicavano di commozione per avere accanto i suoi cari: il figlio  Alberto, la nuora Cesarina e i nipoti Massimo e Claudio.
Ma anche tanti amici: il presidente di «Ad Personam» Giancarlo Cattani, il vice Aldo Maggi, l'assessore al welfare Laura Rossi, Donatella Dall’Argine  di Apt servizi srl Regione Emilia Romagna, la coordinatrice de «I Lecci» Anna Lisa Cappella di «Auroradomus»,  l’animatrice Betta Andrei e Roberta Lasagna,  vice presidente di «Auroradomus», che da anni gestisce la residenza  de «I Lecci». Si sentiva a suo agio, Alice, anche davanti alle telecamere di Tv Parma e della Rai con l’inviato di Rai1 Furio Busignani che ha curato il servizio  per «Vita in diretta».
Ha voluto spegnere le candeline sulla torta mentre tutti l’applaudivano ma, prima del tradizionale taglio della torta, ha intonato «Volare» e «Quel mazzolin di fiori» con l’accompagnamento  di Daniele Ferrari alla tastiera. E poi il brindisi con lo spumante anche se l'Alice, da qualche tempo,  preferisce il lambrusco secco, un bicchiere  al giorno a pasto. Che, per lei, si è dimostrato un elisir di lunga vita.