Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Non lasciamoli soli - I sindaci di Tizzano e Palanzano: "Senza la Massese moriamo"

13 aprile 2013, 17:18

Non lasciamoli soli - I sindaci di Tizzano e Palanzano:

Il sabato della speranza e dell'orgoglio, che doveva essere simboleggiato dall'apertura degli impianti di Schia, si è trasformato in un giorno drammatico, nel quale l'avanzamento rapidissimo della frana di Pianestolla svela come gli smottamenti rischino di uccidere un territorio

Su 1548 segnalaz?on? (ver?f?cate) pervenute alla reg?one, 557 r?guardano ?l Parmense

E al di là dei numeri, ci sono le immagini dei telegiornali, che parlano in modo veramente drammatico. Oltre al servizio del Tg Parma , di Alberto Rugolotto e Gianmatteo Guarnieri, oggi ci sono state anche le immagini del Tg 3 Regione Emilia Romagna , con il servizio del giornalista parmigiano Luca Ponzi.

Una situazione da incubo, che pende ora su un intero territorio. E i due primi cittadini dei comuni "isolati" chiedono ora che si metta fra le priorità il ripristino di un collegamento, dopo l'interruzione della Massese a Boschetto nei giorni scorsi. Su questo, c'è un progetto , messo a punto in questi giorni dai tecnici della Provincia: ma il problema sarà quello di reperire le risorse. E per di più in tempi brevi.

"Non lasciateci soli", hanno ripetuto in questi giorni i lettori e gli spettatori di Tv Parma ad Agorà. Lo abbiamo voluto evidenziare nel nostro titolo: un piccolo gesto simbolico, che speriamo sia un efficace promemoria per tutti gli abitanti di Parma e provincia, per le autorità che da fuori dovranno aiutare la Montagna di Parma oggi in ginocchio.