Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Pizza - Un fuori salone al Museo Agorà

13 aprile 2013, 19:40

Si preannuncia come un vero e proprio «fuori salone della pizza», l’evento organizzato dal Molino Agugiaro&Figna al Museo Agorà Orsi Coppini, in via Bruno Ferrari, 3 a San Secondo.
Il 16 aprile, in occasione del 22esimo Campionato mondiale di pizza di cui sarà main sponsor, «Le 5 Stagioni», il brand più famoso e qualificato nelle farine per pizza, ha invitato i più importanti nomi legati a questo mondo, a incontrarsi e confrontarsi in una location insolita a San Secondo Parmense: il Museo Agorà Orsi Coppini, un inaspettato uliveto, progettato sull’idea che gli antichi greci avevano di Agorà come piazza; crogiuolo di scambi culturali, e perno della vivacità intellettuale della Polis.
Dopo una degustazione di prodotti per eccellenza simbolo della terra, l’olio e il pane, che inevitabilmente rimandano al più nobile dono che il lavoro dei campi da sempre ci concede, si farà un salto nel futuro, per provare a comprendere le dinamiche evolutive che stanno guidando il futuro della pizza, e azzardare ipotesi sulla pizza del domani. Un confronto sulle  ultime  tendenze di gusto, modalità di consumo, design dei locali, aspettative ed l’esigenze del consumatore odierno. Rispondere a queste domande sarà l’intento della tavola rotonda moderata da Oscar Cavallera, direttore corsi di Bar University, e presidente MK Consulting, con Antonio Pace, presidente Associazione verace pizza napoletana, Franco Costa, direttore di Costa Group, Franco Manna, presidente cda Sebeto SpA (Rossopomodoro, Rossosapore, Anema & Cozze, Ham Holy Burger ), Claudio Torghele, Let’s Pizza, Giampiero Rorato, giornalista enogastronomico direttore della rivista pizza e pasta Italiana, Riccardo Agugiaro, export Manager Le 5 Stagioni per Agugiaro&Figna Molini SpA. L'evento a cui saranno invitate tutte le più importanti testate giornalistiche, oltre a food blogger, opinion leader ed operatori del settore,  rappresenta un forte impegno da parte dell’azienda Agugiaro&Figna che da sempre si confronta con le esigenze di tutti i suoi clienti. L’evento si concluderà con uno spettacolo teatrale: 45 minuti tra racconti, recitazioni e ricette, una narrazione per rendere onore alla maestria del pizzaiolo.