Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Reggio - "Eredita" l'auto, ma lascia le multe alla vedova

18 aprile 2013, 17:52

REGGIO EMILIA – Si appropria indebitamente dell’auto del fratello morto, poi colleziona contravvenzioni per 577 euro, recapitate alla vedova: la cognata, 44 anni, è così costretta a raccontare tutto ai Cc, che lo denunciano per appropriazione indebita e sequestrano il mezzo.

La vicenda parte nel marzo 2012: dopo la morte di un 38enne di Carpineti, il fratello si appropriò dell’auto, facendo andare a vuoto le plurime richieste della vedova. La quale, arrivate le multe, non ci ha visto più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA