Sei in Archivio

Italia-Mondo

Omicidio di Sarah Scazzi: ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano

20 aprile 2013, 16:23

Omicidio di Sarah Scazzi: ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano

  La Corte di Assise di Taranto ha condannato Sabrina Misseri all’ergastolo per l’omicidio della cugina 15enne Sarah Scazzi, compiuto il 26 agosto 2010. La sentenza è stata letta poco fa dalla presidente della Corte, Cesarina Trunfio.

 – La Corte di Assise di Taranto ha condannato all’ergastolo anche Cosima Serrano, madre di Sabrina Misseri, per l’omicidio di Sarah Scazzi. La lettura del dispositivo della sentenza è ancora in corso nell’aula Alessandrini del Palazzo di giustizia.

Michele Misseri è stato condannato a otto anni di reclusione dalla Corte di Assise di Taranto per concorso nella soppressione del cadavere della nipote Sarah Scazzi e per furto aggravato del telefonino della vittima. La lettura della sentenza è ancora in corso da parte della presidente della Corte, Cesarina Trunfio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA