Sei in Archivio

Sport

Parma, niente luci a San Siro: l'Inter vince 1-0

21 aprile 2013, 14:23

Parma, niente luci a San Siro: l'Inter vince 1-0

Nell’anticipo del pranzo domenicale l’Inter  riesce a smaltire la grande fame di vittoria (quattro sconfitte  nelle ultime cinque gare prima di oggi) degli ultimi tempi e vince  di misura contro un Parma combattivo ma sterile. Si riavvicina  così l’obiettivo Europa League. Nonostante le tante assenze (solo  Rocchi disponibile in avanti ed emergenza anche sulle ali, con  Stramaccioni che ricorre a Schelotto sulla fascia sinistra) sono i  neroazzurri a farsi pericolosi per primi. Bello scambio al limite  sinistro dell’area emiliana tra Schelotto e Kuzmanovic, con  quest’ultimo che riesce a tirare a botta sicura, ma la sua  conclusione e alta sopra la traversa. Clamorosa occasione per  l'Inter di passare in vantaggio al 17' sugli sviluppi di una  punizione dal limite battuto da Alvaro Pereira. La palla finisce  nell’area dove si crea un mischia, dalla quale esce velocissimo  Schelotto, l’ex atalantino si trova sui piedi un rigore  ravvicinato, ma la sua conclusione è centrale e ben neutralizzata  da Mirante.

Il Parma, positivo in Amauri e Sansone, evanescente in  Belfodil, risponde con tre occasioni altrettanto importanti nel  giro di due minuti. Al 29' gran botta da fuori area di Parolo che  costringe Handanovic a deviare in calcio d’angolo. Sugli sviluppi  del corner la palla giunge a Benalouane che da ancora più lontano  costringe il portiere sloveno ad alzare nuovamente sopra la  traversa. Un minuto più tardi è Valdes a far partire un missile  terra-aria verso la porta dell’Inter, ma a salvare Handanovic  questa volta è l’incrocio dei pali. Dopo un buon avvio  dell’Inter, ora è il Parma a far paura e al 34' a sfiorare  nuovamente il vantaggio ancora con una conclusione da lontano,  questa volta di Marchionni.
Le due squadre si esprimono al meglio su campo aperto, quando  possono ripartire in velocità. Proprio su un’azione del genere i  neroazzurri sfiorano nuovamente la rete: Kuzmanovic si libera a  destra e mette in mezzo un invitante cross basso per Schelotto, ma  il "levriero" viene chiuso alla perfezione al momento del tiro da  un intervento alla disperata di Benalouane. Nella ripresa il Parma  si presenta senza un deludente Belfoldil e con l’ex di turno  Biabiany, ma è subito l’Inter a farsi pericolosa, ma Kuzmanovic,  smarcato in area da Alvarez si inventa un improbabile cross ad  uscire invece di tirare. Il ritmo si abbassa e le due squadre  badano più a non scoprirsi che a colpire. Ci provano Rocchi con  un tiro dal limite prima del '20 e soprattutto l’emiliano Sansone,  con una bella conclusione dal limite in contropiede che si spegne  di poco a lato.

Alla mezz'ora splendida iniziativa in velocità di  Biabiany che brucia tutta la difesa e si presenta a tu per tu con  Handanovic, ma il numero uno dell’Inter è insuperabile. Quando il  risultato sembra ormai bloccato sullo 0 a 0, ci pensa Rocchi, al  suo secondo goal con la maglia dell’Inter a rompere gli equilibri:  bella iniziativa di Jonathan che smarca Rocchi solo in area, la  sua conclusione è sporca ma efficace e l’Inter segna la rete  della vittoria. Il Parma ci prova fino alla fine, ma i tre punti  vanno alla squadra del presidente Moratti.

La cronaca in diretta da San Siro

I RISULTATI DELLA SERIE A
Bologna  - Sampdoria   1-1
Catania  - Palermo    1-1
Fiorentina - Torino    4-3
Genoa   - Atalanta   1-1 (ieri)
Inter   - Parma     1-0
Juventus  - Milan     ore 20.45
Napoli   - Cagliari   3-2
Roma    - Pescara    1-1
Siena   - Chievo    0-1
Udinese  - Lazio     1-0 (ieri)