Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Alluvione: strade riaperte ma restano case assediate dall'acqua a Mezzani e Frassinara. Sorbolo, riapre la materna

22 aprile 2013, 13:13

Alluvione: strade riaperte ma restano case assediate dall'acqua a Mezzani e Frassinara. Sorbolo, riapre la materna

Emergenza maltempo, fra i timori per le nuove piogge ed il monitoraggio delle criticità createsi nei giorni scorsi.

Partiamo da una buona notizia: è stata riaperta stamattina la strada provinciale 34 di Mezzano inferiore. Nella Bassa la situazione sta rientrando, ma nei campi permane l'acqua. E a Mezzano inferiore si sta lavorando con le idrovore per sottrarre una casa all'assedio dell'acqua. Due case ancora "a mollo" anche a Frassinara di Sorbolo: stamattina i volontari della Croce Rossa sono andati a controllare la situazione di alcuni anziani che vi abitano.

E sempre a Sorbolo è invece rientrata l'emergenza alla scuola materna statale Agazzi, dove ieri sono state rilevate diverse infiltrazioni d'acqua. Stamattina il sopralluogo del sindaco Angela Zanichelli con i tecnici. "Domani sarà possibile riaprire la struttura e rioprendere la'ttività didattica - rassicura il sindaco -. C'erano alcuni pannelli del controsoffitto impregnati d'acqua e sono stati rimossi".

L'aggiornamento della Provincia: "Continua a cadere la pioggia sul Parmense e anche se la quantità d’acqua è fino ad ora entro la norma, continua anche la sofferenza del territorio. Nella Bassa è stata riaperta questa mattina la provinciale 34 che va da Colorno a Mezzani, chiusa sabato pomeriggio insieme ad altre quattro provinciali  per presenza di fango e acqua sulla carreggiata.
Ci sono ancora squadre di volontari della Protezione Civile in azione nel Sorbolese a strada Puia e Frassinara dove è stata portata anche una cisterna di  acqua potabile.
Complessivamente sono stati collocati oltre 5mila sacchetti in tutta la zona interessata per riparare gli edifici dagli allagamenti".
 

 Ravadese: la rabbia degli abitanti allagati