Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Ladri d'auto speronano i carabinieri

23 aprile 2013, 22:13

Ladri d'auto speronano i carabinieri

 Due furti di auto sventati a mezz'ora di distanza e due auto recuperate dai carabinieri, fra rocamboleschi inseguimenti e speronamenti.
Nella notte fra domenica e lunedì, su segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato due individui  aggirarsi con fare sospetto intorno a un’auto, una Renault Laguna, parcheggiata davanti a un’abitazione in centro a Medesano, è intervenuta sul luogo segnalato una pattuglia di carabinieri.Il tempestivo intervento dei militari ha messo così in fuga i malviventi, che vistisi braccati, hanno abbandonato la macchina lungo la strada, poco distante dal punto in cui l’avevano rubata. La macchina è stata restituita al legittimo proprietario. Sempre nella stessa notte, mezz'ora più tardi, è stato segnalato alla centrale dei carabinieri di Salso il furto di un’altra macchina, una Fiat Punto, sparita a Noceto, probabilmente per mano degli stessi malfattori.
Sono così scattate immediatamente le ricerche dell’auto in fuga con a bordo il ladro, intercettata poco dopo dai carabinieri di Salso nella frazione fidentina di Santa Margherita.
La Punto, arrivata all’altezza di una rotatoria  della frazione, ha sbandato e si è schiantata contro la cancellata di una villetta. A quel punto il malvivente alla guida, vistosi ormai i militari alle costole, ha ingranato la retromarcia andando a speronare la macchina dei carabinieri e facendola finire in fosso.
La pattuglia a bordo della gazzella è riuscita a riportarsi sulla carreggiata, ma non a ripartire. Il ladro ha così guadagnato tempo e ha abbandonato la macchina, riuscendo a fuggire a piedi attraverso la campagna e dileguandosi nell’oscurità. Molto probabilmente ad attenderlo poco lontano c'era un complice altra macchina. Questo ha reso vane le ricerche anche a piedi. I carabinieri hanno però potuto restituire la Punto al legittimo proprietario.