Sei in Archivio

Arte-Cultura

Le tele di Cinzia Morini al Caffè del Prato

23 aprile 2013, 19:18

Con un finissage,   giovedì 25 aprile alle 18  la pittrice Cinzia Morini incontra il pubblico al Caffè del Prato, nella Casa della Musica in piazzale Salvo D'Acquisto.  Un aperitivo con l’artista per ripercorrere in questa piccola ma significativa esposizione la sua storia creativa, rappresentata da opere appartenenti a momenti diversi che la pittrice parmigiana ha portato all’attenzione del pubblico.
 Cinzia Morini da anni ormai esprime con la pittura le proprie intense emozioni, attraversando tematiche e scelte compositive, dall’omaggio verdiano al paesaggio interpretato con materiali diversi e colori acrilici.
 La sua ricerca, infatti, non si adegua ad un preciso canone formale ma con voluta intenzione sceglie di seguire il sentimento sul filo di immagini che si fanno concrete sul supporto del quadro, che fanno riferimento alla terra, al cielo, alla natura, dando vita con i colori ad impasti materici ed altre più «formali» emozioni, dove il segno si fa «sentire».
 Le forme diventano, allora, sintesi di un pensiero «auspicio di vita, desiderio di eternità. Sono come echi di un sentimento comune, come il riflesso di mondi lontani e irraggiungibili ma altrettanto uguali, vicini e palpabili. Attimi unici impressi sulla tela come una “sindone”», dice l’artista, lasciando intuire il momento in cui il pensiero si libera e la mano si offre ad interpretarne la volontà.
 Cinzia Morini ha alle spalle numerose mostre. Sono una decina le collettive a cui ha partecipato nel 2012; non solo sul territorio ma anche in altre città italiane. Tra queste: «Cultural contact IV. Mosaico europeo» Gallerie Espace, Montréal (Canada) e la XXX rassegna nazionale di pittura, scultura, grafica e fumettistica nel Museo di storia naturale del Mediterraneo  di Livorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA