Sei in Archivio

Parma

Controlli contro i parcheggiatori abusivi: denunciati cinque senegalesi

24 aprile 2013, 17:58

I carabinieri e la polizia municipale hanno svolto ieri una serie di controlli fra i parcheggiatori abusivi nella zona dell’ospedale, in Oltretorrente e in viale Piacenza. Il servizio congiunto si è concluso con una persona tratta in arresto, una denunciata e cinque multe nei confronti di altrettanti parcheggiatori abusivi.

In particolare durante le attività di osservazione e controllo, svolte da un dispositivo congiunto di complessive 10 unità (sia in borghese sia in uniforme) è stato identificato un parmigiano di 40 anni (M. D. le iniziali) che a seguito dei suoi precedenti per rapine commesse a Parma e provincia, dopo alcuni periodi di carcere era stato dapprima collocato in una comunità di recupero e poi - dopo le continue violazioni degli obblighi imposti dalla struttura - era stato denunciato dai carabinieri di Parma principale. Proprio per effetto della denuncia il tribunale di sorveglianza di Reggio Emilia martedì ha ordinato che l'uomo tornasse in custodia cautelare. Il 40enne è stato fermato in viale Piacenza e ora è in carcere.

Passando in piazzale della Pace, inoltre, i carabinieri hanno trovato un nigeriano che, a breve distanza da donne e bambini, stava urinando contro una panchina dell’area verde. I militari lo hanno identificato e denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico.

Nella zona del quartiere Oltretorrente, in viale Vittoria, in via Volturno e al Barilla Center, inoltre, sono stati rintracciati e sanzionati come parcheggiatori e venditori abusivi cinque senegalesi di età compresa fra 21 e 27 anni (abitano a Fidenza, Fontanellato, Felino, Brescello e Manduria, in provincia di Taranto). Uno risulta lavorare come collaboratore domestico, gli altri sono disoccupati. Gli uomini sono stati multati per 765 euro per l’esercizio non autorizzato della professione di parcheggiatore e per la vendita di generi merceria senza la licenza di venditori ambulanti (per questo è prevista una sanzione amministrativa di 2.582 euro). La merce (generi di pelletteria e merceria del valore totale di 400 euro) è stata sequestrata mentre i 5 giovani e il denunciato sono stati proposti dalla stazione di Parma Oltretorrente per il foglio di via dal Comune di Parma.