Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Torna a Montecchio la Fiera di San Marco: 300 bancarelle, luna park e cultura

24 aprile 2013, 19:50

Torna a Montecchio la Fiera di San Marco: 300 bancarelle, luna park e cultura

Giovedì 25 aprile torna a Montecchio Emilia la Fiera di San Marco, con i suoi colori e le sue proposte che spaziano dal settore biologico, ai prodotti della terra fino alla botanica e ai fiori, senza dimenticare il tradizionale mercato di abbigliamento e oggettistica.
La manifestazione si propone come un appuntamento fisso soprattutto per gli amanti della natura, del verde, delle produzioni tipiche delle campagne.
Ci saranno circa 300 bancarelle, distinte in due sezioni tematiche: una nella Contrada Grande e nello spazio antistante il Palazzetto delle sport, dove saranno allestite le esposizioni dei prodotti biologici, dei florovivaisti, delle attrezzature per il giardinaggio e degli arredi per il giardino con circa 25 espositori; l’altra, con le tradizionali bancarelle da mercato, nel restante centro storico fino a via F.lli Cervi, via XX Settembre, via E. Franchini e via dei Mille.
In via Zannoni si riconferma l’esposizione di prodotti agricoli, che porterà in fiera numerosi produttori: i consumatori avranno l'opportunità di acquistare direttamente all'origine le eccellenze del territorio, accorciando la filiera, riducendo i tempi tra produzione e consumo, realizzando il connubio tra qualità e convenienza.
In via I Maggio troveranno sede vari stands delle associazioni di Volontariato, che approfitteranno dell’occasione per farsi conoscere e promuovere le proprie attività.

Da mercoledì 24 a domenica 28 aprile saranno in funzione le giostre del Luna Park in piazza del Mercato nuovo.
Sempre domenica 28 aprile, da segnalare anche il mercatino dell’antiquariato “Robi Veci” a cura de “La Vecchia Montecchio”e il 2° raduno di autovetture d’epoca “Citroen vintage” a cura del Vespaclub Montecchio. 

L’inaugurazione della fiera come da tradizione, nella mattinata del 25 aprile nel castello medievale, si svolgerà alla presenza delle autorità cittadine e dell'onorevole Paolo Gandolfi, ex assessore alla Mobilità del Comune di Reggio, neo-eletto deputato nelle file del Pd.
Il castello sarà poi aperto al pubblico con orario continuato e sarà possibile visitare le tre importanti mostre personali, inserite nella prestigiosa rassegna off di Fotografia Europea 2013, allestite grazie alla irrinunciabile collaborazione del Cinefotoclub Montecchio: nel cortile interno “Polaroid” di Maurizio Galimberti a cura di Alberto Mattia Martini, nella Sala della Rocca “Cambiare” di Pietro Turrini e nella Sala dei Gravi “Sguardi diversi” di Giulio Gilli.
Anche Palazzo Vicedomini-Cavezzi sarà aperto nella giornata del 25 aprile, tutto il giorno con orario continuato, per visite libere all’edificio e alla collezione permanente degli artisti reggiani del ‘900. Dal 4 al 19 maggio vi sarà invece allestita un’altra mostra fotografica collegata a Fotografia Europea, una collettiva di giovani autori intitolata “Paesaggi ideali” a cura dell’Associazione Vicedomini Cavezzi.

Per informazioni: 0522/861864 - 861861
e-mail: biblioteca@comune.montecchio-emilia.re.it         

 Nel castello si apre la mostra fotografica "Polaroid", con Maurizio Galimberti (leggi l'articolo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

SALUTE

Alito pesante? Non è solo questione d'igiene

Spazzolino, filo interdentale, colluttori devono essere un rito fin da piccoli Ma spesso l'alitosi è sintomo di malattie che vanno indagate: gola, reni,  fegato, polmoni, come affrontare il problema