Sei in Archivio

Parma

Pizzarotti e le polemiche del 25 aprile: "Alcuni preferiscono gli steccati"

26 aprile 2013, 22:06

Pizzarotti e le polemiche del 25 aprile:

«Da alcuni sterili commenti sugli eventi di ieri, si può capire quanto per alcuni siano più importanti gli steccati del voler collaborare». Così il sindaco Federico Pizzarotti torna su Twitter sulle polemiche del 25 aprile, ripetendo che la ricorrenza è «una giornata emozionante - lo aveva detto anche ieri -, in momento così difficile per il lavoro» e con «una politica che si sente lontana».

Passando da Twitter a Facebook, Pizzarotti si discosta decisamente da Beppe Grillo quando posta brani del discorso fatto ieri. Un discorso però riferito alla situazione locale: «Sono giornate come questa che devono riaccendere quei valori in cui dobbiamo riconoscerci. La Resistenza è dentro di noi. Le soluzioni vanno trovate insieme. Io sento a volte critiche un pò vuote, ci si è abituati a vedere la politica e le istituzioni come qualcosa che deve solo rispondere alle richieste dei cittadini. Vedo un pò di egoismo, io penso invece che dobbiamo avere il coraggio di fare un passo indietro rispetto ad alcune esigenze per metterle a disposizione di tutti: è un percorso che dobbiamo intraprendere tutti insieme, come nel dopoguerra quando le persone si aiutavano tra loro».  Dall’entourage del sindaco si fa notare che tutti i passaggi sono riferiti all’amministrazione locale. «Cercate - esorta - di vedere le cose in modo diverso, chiedetevi cosa possiamo fare insieme per cambiare il nostro Paese. Se lo facciamo tutti questo può portarci fuori dal punto veramente basso in cui siamo caduti. Spero che le mie parole di ieri non cadano nel dimenticatoio, ma vengano condivise e comprese. Già alcuni commenti vuoti di oggi, mi fanno dire che molte persone sono ancora molto chiuse dietro a steccati, mentre dovrebbero voler costruire qualcosa per il paese. Aprendo e non chiudendo».