Sei in Archivio

Parma

Simulazioni da sindaci: i candidati 5 Stelle di tutta Italia a lezione da Pizzarotti

27 aprile 2013, 15:13

Tutti a lezione da Federico Pizzarotti per imparare come si fa il sindaco. Questa mattina sono arrivati in una cinquantina da tutta Italia gli aspiranti primi cittadini (e aspiranti consiglieri comunali) del Movimento 5 stelle per l'incontro alla sala civica Bizzozero. C'erano candidati grillini di città capoluogo come Pisa, Massa, Viterbo, Brescia e Vicenza, ma anche di tanti altri comuni piemontesi, liguri, veneti, emiliani. Qualcuno è arrivato addirittura dalla Puglia.

"Siamo venuti per capire quali sono le principali problematiche nell'intraprendere l'avventura di sindaco", dice un candidato. "Vogliamo ascoltare e fare domande e sapere come sta andando l'esperienza di Parma", dice un altro.

Il sindaco Pizzarotti, entrando, ha rilasciato dichiarazioni su temi nazionali. Sulla scelta di Napolitano di incaricare Letta, ha detto di essere deluso: "Speravo in un gesto più coraggioso da parte del presidente della Repubblica, in una persona al di fuori dagli schemi, invece si è seguito un iter prefissato". Poi l'inizio dell'incontro, rigorosamente a porte chiuse, e il poco elegante - anche se con il sorriso sulle labbra - invito alla stampa a lasciare la sala: "Giornalisti squattrinati, fuori!".