Sei in Archivio

Italia-Mondo

Fiducia al governo Letta - Imu: stop ai pagamenti di giugno

29 aprile 2013, 17:26

Fiducia al governo Letta - Imu: stop ai pagamenti di giugno

Il governo Letta ha ottenuto la fiducia alla Camera: 453 sì, 153 no, 17 astenuti. 606 votanti su 623 presenti: la maggioranza richiesta era di 304 voti.

 

LE PRIME DICHIARAZIONI

Quella che viviamo è una delle «stagioni più complesse e dolorose» della storia repubblicana. Lo ha detto il premier Enrico Letta nel discorso a Montecitorio
«Di fronte all’emergenza il Presidente della Repubblica ci ha chiesto volontà di servizio e senso di responsabilità che ci ha concesso l’ultima opportunità degni del ruolo che ci da la Costituzione».«La prima verità è che la situazione economica dell’Italia è ancora grave, il debito pubblico grava come una macina sulle generazioni presenti e future, il grande sforzo di Monti è stata la premessa della crescita»

Occorre la ripresa: di solo risanamento l'Italia muore.
Il Parlamento deve stringersi anche all’Arma dei Carabinieri e a tutte le Forze dell’Ordine per il servizio continuo e silenzioso che svolgono in modo encomiabile spesso in condizioni disagiate in Italia e all’estero».

Bisogna «superare l’attuale sistema sulla tassazione» per la prima casa «intanto da subito con lo stop sui pagamenti di giugno» per permettere al Parlamento di attuare una «riforma complessiva» del sistema di imposte.

«Bisogna fare tesoro della voglia di fare dei nuovi italiani e la nomina di Cecile Kyenge dà una nuova concezione del confine che da barriera diventa speranza. La comunità dell’integrazione si costruisce sui banchi della scuola e dell’università. Ridiamo mezzi idonei all’educazione»

«Basta sacrifici per i soliti noti: questo significa ferrea lotta all’evasione, ma senza che la parola Equitalia faccia venire i brividi alla gente».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA