Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Elezioni Solignano - Inizia il viaggio dei tre candidati tra la gente

01 maggio 2013, 20:54

Elezioni Solignano - Inizia il viaggio dei tre candidati tra la gente

Valentino Straser

E' partita la campagna elettorale in vista delle amministrative per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del sindaco, in programma il 26 e 27 maggio. I candidati alla poltrona di sindaco tracciano un primo profilo di quelli che saranno i temi da approfondire e da sviluppare nei prossimi giorni. Competenze «Ci divideremo il lavoro per competenze, per passione delle cose, perché solo se ci si crede, si riesce a dare il massimo, e si riesce a ottenere dei risultati di tutto rispetto - spiega Alberto Anelli capofila del gruppo “È l’ora di cambiare” -. Certo, non siamo politici e non siamo nemmeno degli esperti, ma tutti noi e voi sappiamo che in questo momento per gestire il bene pubblico è necessario solo molto impegno, voglia di fare, e la sicurezza di non avere nessun padrone, se non i cittadini del comune. Vogliamo amministrare con fantasia, in modo moderno e funzionale, su progetti, sfidanti e raggiungibili, ispirandoci ai modelli aziendali. Siamo donne e uomini rappresentati al 50%, con un’età media di 38 anni, liberi da ogni etichetta e condizionamento, non è stato facile fare una lista di candidati, perché a differenza di altri eravamo in troppi, è stato molto difficile per chi ha dovuto rinunciare e per gli altri perderli, ma le regole sono cambiate e ci si può presentare solo in sette. La nostra lista “E’ l’ora di cambiare” c’è, noi ci siamo e siamo pronti a governare con successo il Comune di Solignano, ora passiamo la mano ai cittadini, saranno loro a decidere il futuro». Esperienza «La nostra è una lista equilibrata - sottolinea Giancarla Colla per la lista “Insieme per Solignano Futura” - perché mette insieme da un lato persone con esperienza amministrativa (il candidato sindaco e due assessori della giunta uscente) che assicurano una continuità di lavoro senza momenti di stallo, mentre l’inserimento di quattro persone nuove, che non hanno mai partecipato a competizioni amministrative, assicurano nuove idee, nuovi stimoli e linfa vitale per guardare al futuro. La caratteristica che contraddistingue la nostra lista è l’impegno a condividere le esperienze amministrative insieme ai cittadini, ascoltando ed accogliendone i suggerimenti costruttivi. Il nostro programma vede al primo posto i servizi alla persona perché aiutando gli anziani, le famiglie, i giovani e le associazioni di volontariato, contribuiremo al superamento della crisi economica e sociale che sta perdurando da 5 anni. Ma non è tutto, in agenda sono elencate agevolazioni alle attività produttive, la riduzione del consumo energetico, il tema dell’inserimento lavorativo, la valorizzazione del territorio con iniziative e manifestazioni, la manutenzione della rete viaria e la salvaguardia ambientale». Dialogo «Mi propongo come sindaco tra la gente - sono le parole del candidato Lorenzo Bonazzi di “Con noi per Solignano” -. Un sindaco che riallaccia i rapporti con i cittadini delle frazioni e soprattutto del capoluogo, spesso trascurato in passato. La nostra è un’idea di Comune aperto al dialogo con i paesi limitrofi seguendo un modello di paese attento ai giovani per rendere Solignano comune vivo e attrattivo, nel rispetto dei giusti equilibri tra tutela dell’ambiente e sviluppo economico, ma offrendo occasioni alla popolazione per evitare la fuga dalla nostra montagna. Tante le priorità in agenda della lista “Con noi per Solignano” e fra le varie quella di puntare sulla trasparenza che rappresenta un elemento chiave per supportare le linee di progettuali e l’agenda del programma che da un lato mira alla valorizzazione delle potenzialità esistenti e dall’altro la proiezione verso il domani, in linea con le tendenze socio-economiche del contesto provinciale e nazionale. Un obiettivo che potrà essere raggiunto grazie alla competenza e all’esperienza della squadra, composta da professionisti e da giovani motivati».