Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Frane, è crollata la stalla dei Magnani. Demolito anche un fienile pericolante: macerie e dolore a Sauna

01 maggio 2013, 13:08

Frane, è crollata la stalla dei Magnani. Demolito anche un fienile pericolante: macerie e dolore a Sauna

(c.c.) Ieri le macerie annunciate della stalla di Pierino Magnani. Oggi quelle del vecchio fienile in cui la famiglia custodiva la legna. "Non è rimasto nulla di loro, qui" racconta tra amarezza e commozione il sindaco di Corniglio Massimo De Matteis. Il Primo Maggio dei lavoratori qui è un altro giorno nell'emergenza. La frana si muove, gli edifici vanno monitorati, e in mattinata sono stati effettuati alcuni scavi di drenaggio per convogliare acque che potrebbero creare nuovi problemi. Oggi a Corniglio sono saliti per un sopralluogo anche il vicepresidente della Comunità Montana Est (e sindaco di Monchio) Claudio Moretti, e l'assessore provinciale Agostino Maggiali.

 

LA CRONACA DI IERI

Alex Botti -Hanno retto solo il porticato davanti e il muro di destra ma tutto il resto della stalla è crollato. A Sauna un’atmosfera da brivido. La vista delle macerie gela il sangue. Il crollo era previsto, tutti se lo aspettavano. Ormai la struttura presentava troppe ferite per poter resistere. La forza della terra che si muoveva sotto l’ha sventrata, spezzandola e facendola crollare quasi come fosse di sabbia. Ma, purtroppo, non era essa ad essere debole, ma la forza della frana è esagerata, inarrestabile, contro cui nulla si poteva e si può fare. Le crepe nella struttura erano aumentate di giorno in giorno, e ieri il collasso. In tarda mattina hanno iniziato a cadere i primi muri, seguiti dal tetto nel pomeriggio e dalla parete posteriore in serata. Tonfi violentissimi, che lasciavano tutti senza respiro, girati ad osservare increduli quello che succedeva. ....L'articolo completo e la notizia della nascita della vitellina Sauna sulla Gazzetta di Parma in edicola