Sei in Archivio

Parma

Primo Maggio - Il corteo omaggia coi garofani rossi la sagoma "ritrovata" di Mirka. Raccolti fondi per i colpiti dalle frane

01 maggio 2013, 13:31

Primo Maggio - Il corteo omaggia coi garofani rossi la sagoma

Il programma è quello annunciato: il raduno a barriera D'Azeglio, la partenza del corteo di lavoratori e cittadini con alla testa la banda "G.Verdi". Poi il simbolico fuoriprogramma che prende spunto dal gesto  "resistente" del Circolo Awuila Longhi. I soci e il suo presidente nei giorni scorsi avevano "adottato" la sagoma della partigiana Mirka, oltraggiata dai vandali. E questa mattina l'hanno restituita all'Oltretorrente. Non solo: da vicolo Santa Maria l'hanno piazzata in bella vista in strada D'Azeglio, e la stanno presidiando. Al passaggio del corteo sono stati tanti quelli che hanno posato un garofano rosso.

Alla testa del serpentone, davanti allo striscione della Cgil, ci sono i parlamentari Pd Giorgio Pagliari e Patrizia Maestri, il sindaco Federico Pizzarotti, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e l'assessore comunale Laura Rossi. In Piazza Garibaldi, il comizio. I sidnacati hanno deciso di devolvere ai colpiti dalle frane i soldi raccolti con la vendita di gadget e garofani.

 1° Maggio: cortei, bancarelle e musica in città e provincia: tutti gli appuntamenti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA