Sei in Archivio

Parma

"Tutti in bicicletta": otto itinerari dal Po all'Appennino

03 maggio 2013, 15:01

Torna in edicola «Tutti in bicicletta», la collana edita da Azzurra Music dedicata agli appassionati delle due ruote ma anche a chi per la prima volta vuole approfittare della bella stagione per organizzare qualche gita all’aria aperta, dimenticando a casa la macchina.

 Una raccolta di itinerari e percorsi, non particolarmente impegnativi e quindi adatti a tutti, che ha lo scopo di avvicinare più persone possibili alla bicicletta: «La bici rappresenta un modo diverso di viaggiare, di scoprire i paesaggi del proprio territorio - spiega Marco Rossi, responsabile della casa editrice Azzurra Music -, con la calma e la lentezza che rilassano e ti permettono di godere di ogni dettaglio, compresi i suoni, i colori, i profumi». 
«Oggi sono sempre più numerose le persone che si avvicinano a questo mezzo: perché è ecologico, economico, perché il moto è salutare e perché tanti, forse, si sono stancati di viaggiare per il mondo senza conoscere i tesori che si trovano ad un passo da casa».
E’ già in edicola, a partire da oggi il secondo volume, a cura del parmigiano Stefano Alinovi e dedicato alla provincia di Parma.
 In particolare sono 8 gli itinerari proposti, dalla Bassa all’Appennino, tutti caratterizzati da da un filo conduttore, che sia artistico, culturale o storico.
Il primo tocca tre corsi d’acqua della provincia: il Po, il Taro e il Baganza.
  Il secondo si concentra sul grande fiume e ci porta alla scoperta dei percorsi nella Bassa, tra Sacca, Viadana e Brescello.  Il terzo itinerario si sposta verso la città lungo il torrente Parma, da Parma a Colorno, mentre il quarto tocca la Valle del Taro, dalla Corte di Giarola ai Boschi di Carrega. 
Il quinto segue la via Francigena, da Fornovo a Fidenza, il sesto la Valle del Ceno, il settimo l’anello di Castel Corniglio. L’ultimo itinerario, che si intitola «Cercando Lady Hawk», ci porterà infine a pedalare tra le splendide colline di Torrechiara.
Non si tratta di semplici percorsi; accanto alle informazioni, pratiche e dettagliate come il livello di difficoltà, la durata, i dislivelli, troverete dei veri e propri racconti, delle piccole narrazioni dei luoghi proposti, che vi accompagneranno che aggiungeranno alle guide sensazioni e atmosfere.
«I tracciati inseriti - scrive Alinovi - sono pianeggianti o comunque con dislivelli moderati e ben distribuiti nelle distanze. In compenso si potranno godere scorci di grande bellezza e il divertimento la farà da padrone. Per gli esperti sono stati proposti itinerari impegnativi e spesso al di fuori delle zone più conosciute e frequentate».
Il volume «I percorsi più belli nella Provincia di Parma Volume 2» è in edicola con Gazzetta di Parma, a 8,80 euro più il prezzo del quotidiano.L.U.