Sei in Archivio

Provincia-Emilia

In 150 a Varsi per una sfida all'ultimo fungo: il più bravo è Michele Coppini

05 maggio 2013, 00:30

In 150 a Varsi per una sfida all'ultimo fungo: il più bravo è Michele Coppini

Erika Martorana

Prima edizione del «Campionato del Fungaiolo» di Rocca Nuova di Varsi, organizzato dal «comitato parrocchiani» locale, con il patrocinio del Comune. Nonostante le condizioni climatiche sfavorevoli, i partecipanti sono stati numerosi - circa 150 - arrivati da diverse città come Parma, Genova, La Spezia, Piacenza, Rimini. Molti degli iscritti si sono dati appuntamento al casello autostradale di Fornovo nelle primissime ore dell’alba; altri hanno invece pernottato nelle strutture alberghiere situate nel territorio valcenese.
La gara, che ha visto anche la partecipazione di un folto numero di donne e di bambini, prevedeva la ricerca di funghi porcini sintetici - circa 450 posizionati prima dell’inizio della competizione - in un’ampia zona di bosco delimitata e situata in prossimità del Santuario di Rocca Nuova.
Con 30 funghi raccolti ha vinto Michele Coppini di Tre Rii, frazione del comune di Corniglio. Secondo Andrea Saracca di Parma , con  29 funghi; infine, terzo posto per Alessandro Trauzzi di Varano Melegari, che ha raggiunto la quota di 18 funghi. La nostra - hanno commentato gli organizzatori - è una piccola comunità di abitanti che ama il proprio paese ed in particolare la parrocchia: proprio questo affetto ci ha portato ad ideare questo evento. Il ricavato dell’evento servirà per realizzare importanti opere di ristrutturazione nel nostro splendido santuario. Un altro scopo di questa manifestazione è stato quello di consentire a tutti i partecipanti di “mantenersi in allenamento” per la vera stagione, potendo così dimostrare le proprie abilità».
«Non avremmo potuto ottenere questo successo - hanno dichiarato - senza il supporto dei proprietari dell’area di bosco dove si e’ svolta la caccia al fungo, così come senza l’aiuto del Comune di Varsi ed in particolar modo del sindaco Osvaldo Ghidoni, del suo vice Luigi Aramini e del capogruppo consiliare Giuseppe Zanetti. Un grazie va anche al dottor Giovanni Martino, all’Assistenza pubblica ed all’esperta guida ambientale escursionistica Davide Galli. Ringraziamo inoltre il gruppo “I Funghi di Fra’ Ranaldo” per aver partecipato numerosissimi. L’appuntamento con la seconda edizione è all’anno prossimo».