Sei in Archivio

Economia

Inps, stop alle visite fiscali. Restano solo quelle a pagamento

04 maggio 2013, 15:17

Inps, stop alle visite fiscali. Restano solo quelle a pagamento

Patrizia Ginepri

D'ora in poi chi si metterà in malattia non riceverà più a casa la classica visita di controllo d’ufficio. A meno che a richiederla non sia l’azienda, accollandosi il costo del servizio. Dunque, per risparmiare, l'Inps ha bloccato le visite fiscali, introducendo i parametri di razionalizzazione della spesa richiesti dal patto di stabilità. L’obiettivo? Tagliare 500 milioni dal bilancio 2013. 
A livello nazionale la Fimmg,  sindacato dei medici di famiglia, ha subito lanciato l'allarme: la decisione mette a rischio il posto di lavoro di circa mille medici e porterà a un maggiore assenteismo tra i lavoratori dipendenti. Un solo numero, per intenderci: le visite fiscali d’ufficio da sole ammontano al 75% di quelle totali, pari cioè a circa 1,5 milioni di controlli. 
Anche l'Inps di Parma, naturalmente, seguirà le direttive nazionali, ma dall'istituto di viale Basetti fanno sapere che sul nostro territorio l'impatto non sarà forte come in altre realtà.
...L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA