Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Elezioni Solignano - I candidati: "Vogliamo più lavoro a Solignano"

05 maggio 2013, 21:07

Elezioni Solignano - I candidati:

Valentino Straser

Si iniziano a delineare i programmi dei tre candidati alla poltrona di sindaco di Solignano in vista della tornata elettorale del 26 e 27 maggio. 
“È l’ora di cambiare” «Vogliamo governare il Comune in modo nuovo, dinamico, moderno e funzionale ispirato ai modelli aziendali - pone l’accento Alberto Anelli, capofila del gruppo “È l’ora di cambiare” -. Cercheremo di dialogare con le aziende per offrire opportunità di lavoro ai residenti, ma anche dedicare più risorse al lavoro, ai giovani, agli anziani. Intendiamo stimolare le associazioni e quei cittadini che proporranno qualcosa di nuovo, lasciandogli piena autonomia. Vogliamo creare un filo diretto con tutti i cittadini con incontri programmati fuori dal palazzo e mantenere un rapporto strettissimo con le frazioni, in tutte le decisioni e su tutte le problematiche. Desideriamo essere risolutori delle priorità di tutti i cittadini, commercianti, imprenditori, artigiani, dipendenti, agricoltori, disoccupati, pensionati, studenti, casalinghe e di tutte le persone che hanno bisogno di una amministrazione attenta e presente».
«Insieme per Solignano Futura» Nell’agenda elettorale di Giancarla Colla della lista «Insieme per Solignano Futura» c’è la riduzione del consumo di energia e lo sfruttamento delle energie rinnovabili negli edifici pubblici, incentivando anche i privati e l’agevolazione di tutte le attività produttive, industriali, artigianali, agricole e di ricettività, per valorizzare il territorio ed organizzare eventi, per attrarre turisti. «Cercheremo di fare accordi con le imprese affinché assumano persone residenti sul territorio che hanno perso il lavoro, metteremo in atto progetti per la manutenzione delle strade messe a dura prova da un inverno lungo e piovoso, con grandi dissesti in atto». Ed ancora si punterà sulla «trasparenza dell’amministrazione e la disponibilità al confronto con i cittadini, senza dimenticare – conclude Giancarla Colla - le tematiche che vedranno coinvolta l’amministrazione nell’immediato futuro, come l’unione dei Comuni, la Pontremolese, la riduzione dell’inquinamento a Rubbiano».
«Il mio intento è quello di stare tra la gente. Voglio essere un sindaco che mantiene un contatto diretto con tutti i cittadini, per favorire la ripresa e il miglioramento del territorio. In particolare il capoluogo credo che, dopo il declino degli ultimi anni, abbia bisogno di politiche che permettano un suo rilancio.
«Con noi per il futuro»  «E’ in quest’ottica - spiega Lorenzo Bonazzi - che la nostra lista “Con noi per il futuro” intende attrarre investimenti sul territorio. Vogliamo creare tutte le condizioni favorevoli affinché chi ha capitali da investire possa prendere in considerazione Solignano per realizzare i suoi progetti. Siamo ovviamente consapevoli dei tempi difficili sul piano economico, ma allo stesso tempo convinti che si debba fare di tutto come amministrazione per creare occasioni appetibili per chi decide di investire. In quest’ottica proporremo un modello comunale aperto al dialogo. Il cittadino che si rivolgerà al Comune dovrà avere la certezza di confrontarsi con un ente attento e pronto a dare delle risposte».