Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Maltempo fino al 16 maggio. E in montagna resta alta l'attenzione per le frane

06 maggio 2013, 18:38

Ancora maltempo in questa prima metà di maggio. E in montagna resta alta l'attenzione per le frane, ancora in movimento.

Un prolungamento dell’allerta per criticità idrogeologica è stato diramato dalla Protezione civile dell’Emilia-Romagna da oggi per 240 ore, fino alle 15 del 16 maggio. Attivata poi una fase di attenzione fino alle 15 di domani per vento pioggia temporali, per la pianura di Forlì-Ravenna, Bologna e Ferrara.

Le zone interessate dall’allerta per il dissesto idrogeologico sono invece quelle appenniniche (l'alto del Lamone-Savio; del Reno; i Bacini Secchia-Panaro e Trebbia-Taro) ma anche la pianura di Parma-Piacenza, in riferimento ai Comuni della fascia collinare. Infatti, dopo le piogge cumulate nei mesi invernali, in particolare tra marzo e aprile, visti il grado di saturazione dei terreni e le criticità in atto, e considerato il perdurare dell’instabilità meteorologica, la fase di attenzione per dissesto idrogeologico è stata prolungata fino al 16 maggio.