Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Mezzano Rondani: inaugurato il nuovo depuratore

06 maggio 2013, 22:10

Mezzano Rondani: inaugurato il nuovo depuratore

Si sono conclusi nelle settimane scorse i lavori per la realizzazione di un impianto di depurazione per la frazione di Mezzano Rondani, nel territorio del Comune di Colorno, iniziati a giugno 2012. Il depuratore, ad oggi attivo, è progettato per ricevere le acque reflue di tipo civile della frazione con una portata media di 3,3 metri cubi all’ora, e una punta di 10 metri cubi orari.

L’esigenza principale a cui si è cercato di rispondere è la realizzazione di un impianto di semplice costruzione, economico nella manutenzione e di una certa compattezza planimetrica; l’obiettivo, inoltre, era garantire l’assenza assoluta di fenomeni di “aerosol” con dispersione di batteri patogeni nell’ambiente circostante.
L’impianto è caratterizzato dal ciclo ossidativo cosiddetto “totale”: un processo epurativo che consente di raggiungere un elevato rendimento con la massima semplicità di esercizio possibile. 
In fase di progettazione si è puntato molto anche sulla notevole elasticità del depuratore, in modo da poter sopportare punte di carico idraulico di circa il 20% e punte di carico organico di circa il 40%, senza per questo comportare notevoli conseguenze sui rendimenti epurativi.
Da un punto di vista dell’impatto ambientale si è cercato di ridurlo al minimo, progettando vasche prefabbricate installate sia parzialmente fuori terra, sia completamente interrate.
I lavori all’impianto di depurazione di Mezzano Rondani, affidati alla ditta EURO MEC s.r.l. di Montichiari (BS), sono stati finanziati da EmiliAmbiente con un investimento di 190.000 euro.