Sei in Archivio

Parma

Rapina la farmacia e nasconde i soldi nei boxer: in manette giovane parmigiano

07 maggio 2013, 13:52

L'allarme rapina è scattato alle 18,50 di sabato scorso in via Gramsci. Pistola in pugno, un uomo alto e magro è entrato nella farmacia Santissima Annunziata: con il viso coperto dal cappuccio di una felpa blu e una bandana, si è fatto consegnare i 455 euro in cassa ed è fuggito. Ma la polizia lo ha individuato poco dopo in viale Pasini: L.M., 23enne parmigiano, si era liberato dell'arma e della felpa ma nascondeva ancora la refurtiva nei boxer. Arrestato in flagranza, il giovane è stato portato in carcere.
Dopo la chiamata al 113 due equipaggi della Sezione antirapine della Squadra Mobile, che si trovavano in zona, hanno iniziato le ricerche del malvivente, notando in via Pasini un ragazzo alto 1,90 che camminava con andatura veloce. Indossava una maglietta color verde ma, anche se l’abbigliamento non corrispondeva, gli agenti deciso di controllare. Durante la perquisizione, il 23enne si è mostrato alquanto agitato. E alla fine gli agenti hanno scoperto che nei boxer nascondeva 455 euro: l’intero bottino della rapina avvenuta poco prima in farmacia.
Su indicazione del giovane rapinatore, gli agenti hanno percorso a ritroso ritrovando la pistola (una scacciacani nera, priva di cartucce e priva di tappo rosso all’estremità della canna) nascosta in una siepe. Anche la felpa blu e la bandana erano state abbandonate durante la fuga.
L. M. è stato arrestato con l'accusa di rapina aggravata ed è stato portato in via Burla.