Sei in Archivio

Parma

Diluvia in Ghiaia: banchi allagati e gazebo rotti

08 maggio 2013, 10:57

Diluvia in Ghiaia: banchi allagati e gazebo rotti

Mara Varoli

L'altra metà della Ghiaia? «Bocciata». Giuseppe è arrabbiato e si sfoga. Ieri di acqua ne è venuta a fiumi e la piazza ha fatto il pieno: banchi allagati con libri inzuppati. E la cultura piange, oggi più che mai.
Giuseppe come altri ambulanti del mercato della vela mette il dito nella piaga: «La pendenza della tettoia è completamente sbagliata e scende proprio in mezzo, là dove la tettoia è divisa in due. E con tutta sta pioggia...». I guai per chi era lì, lungo il perimetro, non sono mancati. Così il martedì della Ghiaia si è spento alle quattro del pomeriggio. (...)
«Pioveva forte tra le due tettoie e ora sto mettendo via tutto. Se si sono rovinati i libri? Abbastanza». Orlando è ambulante di lungo corso e la giornata con tutta quell'acqua sul suo banco è stata nera. Anche Gianluca e Adriana sono scoraggiati: «Stasera dovrò lavare tutta la biancheria che si è bagnata e poi piano piano asciugarla. Il libri invece - aggiunge Gianluca, da 30 anni nei mercati - li devo buttare. Non mi era mai capitato».
«Ci sono dei punti - dice Sara - dove la tettoia non dà nessuna protezione: se c'è vento e acqua è il finimondo e quando c'è il sole si crea l'effetto microonde». (...)

L'articolo completo con le altre interviste è sulla Gazzetta di Parma in edicola

 Inviate le vostre segnalazioni nello spazio commenti  e inviate le vostre foto a sito@gazzettadiparma.net

 Nubifragio su Parma: le foto dei lettori (gallery)