Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Sant'Ilario, paura per mamme e bambini in un parco: lite a sprangate fra due nordafricani

10 maggio 2013, 13:35

Una lite per futili motivi tra due nordafricani si è trasformata in un'aggressione a sprangate al parco Poletti di Sant'Ilario. Le mamme che si trovavano nel parco sono fuggite con i loro bimbi e hanno avvertito i carabinieri. Arrestato Zahi Sakhri, un 47enne tunisino residente a Parma.
Ieri, attorno alle 18, nel parco pubblico di Sant'Ilario d'Enza un 34enne egiziano ha incrociato un 47enne tunisino e lo ha salutato in arabo. Il tunisino non ha risposto e l'egiziano si è offeso. E' nata un'accesa discussione sulla mancanza di rispetto culminata con una lite a sprangate. A causa della discussione, il tunisino si è sentito offeso nell'onore e per vendicarsi si è procurato un tondino di ferro lungo un metro circa, del peso di tre chili. In preda alla rabbia, il 47enne tornato al parco e ha aggredito con violenza l'altro nordafricano, tra il fuggi fuggi di mamme e bambini che stavano giocando nel parco.
Solo l'arrivo dei carabinieri ha messo fine all'aggressione. I militari hanno arrestato il 47enne, operaio residente a Parma: l'accusa è di lesioni aggravate. La vittima, un 34enne egiziano che abita a Montecchio, è stato medicato al "Franchini" e dimesso con alcuni giorni di prognosi.