Sei in Archivio

Provincia-Emilia

"I candidati conoscono i problemi della città?"

11 maggio 2013, 15:02

 Il Comitato di cittadini imprenditori e lavoratori di Tabiano in vista delle imminenti elezioni torna a far sentire la sua voce. «Dalla sua nascita, nel marzo 2012, ha cercato di porre all’attenzione di tutti, e nello specifico a chi di competenza, Comune, Provincia, Regione e cda delle Terme; sulla disastrosa situazione in cui versa l’azienda termale - si rammenta in una nota -. Ora, il nostro monito va ai candidati sindaci, dai quali vorremo sapere se sono a conoscenza di quanti dipendenti termali sono in cassa integrazione, di quanti esercizi commerciali e ricettivi sono ancora chiusi e non si sa fino a quando e  delle condizioni in cui versa Tabiano e delle cifre che le aziende pagano di Imu e di Tarsu». 

«Da una prima analisi dei programmi elettorali in circolazione – prosegue il comitato - non abbiamo rilevato nulla che possa invertire questa terribile situazione, anzi è il solito copia e incolla dei programmi delle precedenti elezioni o addirittura la quasi assenza del problema Terme».