Sei in Archivio

Parma

Nascondevano le dosi negli slip: arrestati due pusher tra la Pilotta e viale Toschi

11 maggio 2013, 14:14

Quasi vicini di spaccio e con un identico nascondiglio per le dosi: gli slip. Sono due i pusher arrestati in questi giorni dai carabinieri.

Il primo - Q.R., 48 anni , originario del parmense-  si aggirava di notte con fare sospetto in piazzale della Pace. Quando è stato bloccato dai militari dell'Arma non ha tenato di fuggire ed è rimasto calmo: forse credeva di aver trovato un nascondiglio sicuro per la sua mercanzia. Oltre ai 9 grammi di hashish divisi in quattro dosi che gli hanno trovato nelle mutande, i carabinieri ne hanno scovati a casa altri 80 grammi più tutto l'armamentario per il confezionamento: dal bilancino al coltello per il taglio. L'uomo è stato arrestato.

Arresto già convalidato, poi, quello di un tunisino di 29 anni, H.M., che all'accusa di spaccio ha visto aggiungere l'aggravante di aver venduto droga a un minorenne. In pieno giorno, nel primo pomeriggio, l'uomo - ben noto ai militari - è stato pedinato da piazzale della Pace a viale Toschi. I carabinieri hanno registrato il suo incontro con uno studente appena uscito dall'istituto d'arte e la cessione di una dose. E a quel punto è scattato il fermo. All'uomo sono stati sequestrati  il panetto da 16 grammi di hashish
che aveva nelle mutande e i 10 euro appena pagati dallo studente. L'uomo è nel carcere di via Burla.

Foto d'archivio