Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Ponte Antria, la frana è ancora lontana

12 maggio 2013, 20:33

  Sono rassicuranti le notizie che giungono dal fronte Capriglio. Dagli ultimi sopralluoghi effettuati, infatti, pare allentarsi la morsa su Ponte Antria: le verifiche condotte hanno rilevato che la frana è ancora lontana dal ponte, a circa 350 metri, ma la situazione resta sotto strettissima osservazione e monitoraggio continui. Ieri un elicottero del Corpo Forestale dello Stato, con a bordo i tecnici di Provincia, Comunità Montana e Servizio Tecnico di Bacino, ha sorvolato le zone maggiormente colpite dal dissesto, come Capriglio, Sauna, Agna, Monte Caio e Pessola. Un volo di ricognizione, quindi, che ha permesso di realizzare riprese video e fotografiche che potranno essere così confrontate con il materiale raccolto in un precedente sorvolo dai Vigili del Fuoco. «Intervenire direttamente sul corpo di frana è difficile, specialmente quando si parla di movimenti di così grandi dimensioni – spiega Pier Luigi Fedele, comandante provinciale del Corpo Forestale -. Per questo è così importante una costante attività di controllo e monitoraggio, sia da terra che dal cielo». Fedele ricorda infine che il Corpo Forestale è presente sui territori colpiti dalle frane sin dai primi giorni dell’emergenza, «questo per dare risposta alla richiesta di presidio continuo del territorio ma anche un segnale di vicinanza alle popolazioni così duramente colpite».B.M.