Sei in Archivio

Parma

Truffa agli anziani con statue del Papa

12 maggio 2013, 19:50

Truffa agli anziani con statue del Papa

Per la loro truffa scelgono la  modalità più odiosa: cercare di colpire anziani indifesi. Usando per beffarli, per di più,  la fiducia e la devozione. Il grido d'allarme arriva dal sindacato pensionati della Cgil di Parma a cui è stato segnalato da pensionati residenti nella zona di San Lazzaro. 

«Qualcuno, spacciandosi per un aderente alla nostra organizzazione, ha tentato di vendere statuette d'argento raffiguranti un Papa», ha spiegato il segretario generale del sindacato Paolo Bertoletti. Peccato che quel rappresentante del sindacato sia un malfattore.  L'uomo infatti millantando l'appartenenza alla Cgil e avvicinando persone con i capelli bianchi in assoluta buona fede racconta che l'anziano non avendo partecipato ad una gita ha diritto ad un dono, nella fattispecie la statua in argento, probabilmente falsa. Il regalo però, ha un inghippo: come contributo spese è richiesto il pagamento di 95 euro che però, stranamente, se l'anziano obietta che si tratta di una somma troppo onerosa, diminuiscono di colpo a 45. 
Ovviamente si tratta di una bufala ma la parlantina e l'abilità del truffatore potrebbero convincere un anziano. Magari solo o un po' confuso.
«Il sindacato pensionati Cgil non ha autorizzato nessuno e tantomeno invia persone a casa dei propri iscritti per vendere oggetti-, precisa il segretario nella nota. - Invitiamo pertanto i nostri iscritti e i cittadini a segnalare alle forze dell'ordine ogni tentativo».