Sei in Archivio

Sport

Zanfurlina: Abderrahim piazza l'acuto a Noceto

13 maggio 2013, 22:34

Zanfurlina: Abderrahim piazza l'acuto a Noceto

Luca Bertozzi

Sono quelli di Karim Abderrahim (Traversetolo Running) e Isabella Morlini (Atletica Scandiano) i nomi che verranno ricordati negli annali dell’8ª edizione del Trofeo Zanfurlina di Noceto, corsa di dieci chilometri con partenza e arrivo a Noceto, valida per il campionato provinciale di corsa su strada Fidal. Sono loro infatti - rispettivamente con i tempi di 32’24’’ e 36’04’’ - i vincitori della corsa che nella mattinata di ieri ha raccolto quasi quattrocento iscritti per quanto riguarda la gara competitiva, davanti all’Avis di Noceto. Per la Morlini, un tempo davvero straordinario, che supera di oltre tre minuti il precedente record della gara, che era di Lara Mustat. A completare il podio maschile Felice Tucci (33’47’’, Casone Noceto) e Emanuel Marrangone (33’55’’, Il Castello Running). Per le donne, invece, secondo posto per Carolina Baldi (37’16’’, Atletica Manara), seguita da Alessandra Seghezzi (37’47’’, Free Zoon).
«Il Trofeo Casone che, negli ultimi anni, ha preso il nome di Trofeo Zanfurlina, arrivato oggi all’ottava edizione, è per noi un grande momento di festa, come società, come paese, e per tutte le persone che si muovono attorno a questo appuntamento», spiega il presidente del Casone Noceto Mauro Pizzetti. Una gara che, aggiunge «mette in moto tante realtà, e le fa lavorare spalla a spalla per realizzare un evento che tutti potranno ricordare. Grazie alla Pro loco e al suo presidente Sergio Torri, all’Avis e al Comune di Noceto che, con il sindaco Giuseppe Pellegrini, ha fatto tutto il possibile per aiutarci. Senza di loro nulla si sarebbe potuto realizzare. Grazie anche ai tanti sponsor, a partire dal Conad di Noceto. Fondamentale anche il ruolo dei tanti volontari sia della nostra società sportiva ma non solo. Ogni anno cerchiamo di migliorarci, per rimanere nel cuore ai tanti partecipanti. Considerato che in concomitanza con questa gara, c’erano tante competizioni come la Strafuso di Scurano, direi che, anche in termini, di presenze possiamo essere davvero soddisfatti».
Se i numeri della competitiva sono stati di tutto rispetto, stessa cosa si può dire per la «Diciottesima camminata della Via Francigena, 8° memorial Claudio Pongolini». «Abbiamo toccato quota seicento - spiega a conclusione Pizzetti - offrendo ai partecipanti ben tre percorsi: di tre chilometri e mezzo, sei e mezzo e quattordici. Adesso, come Casone Noceto, abbiamo tanti appuntamenti da affrontare, come i campionati italiani di corsa su strada e su pista, e i campionati master. Le aspettative sono tante, e sappiamo che i nostri ragazzi possono fare bene».