Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Addio a Zinelli, il padre fondatore del Collecchio Baseball

14 maggio 2013, 13:44

Addio a Zinelli, il padre fondatore del Collecchio Baseball

Il Collecchio baseball in lutto. Questa mattina, all'età di 88 anni, è morto Giannino Zinelli, padre fondatore e ancora adesso un punto di riferimento per tutta la società nella sua attuale veste di presidente onorario.
Zinelli, assieme ad altri otto soci, fondò il baseball a Collecchio nel 1973, spronato soprattutto da Aldo Notari. Entrambi lavoravano
all'Enel: Notari vide in Collecchio una piazza ideale per lo sviluppo del baseball anche in provincia, e coinvolse Zinelli che nel febbraio del '73 fu uno dei primi artefici della nascita del baseball a Collecchio. Da allora Giannino ha lavorato praticamente a tempo pieno per il batti e corri. Grazie alle sue sollecitazioni  è  nata una struttura considerata fra le migliori in Italia: su questo impianto Collecchio ha ospitato partite delle più importanti manifestazioni internazionali, a cominciare dal mondiale '78.
Era soprattutto orgoglioso delle promozioni conquistate in  A1 nel 1992 e nel 1998, ma anche dei tre titoli italiani giovanili vinti dai Preallievi nell'80, dagli Allievi nell'82, e dai Ragazzi nell'87:considerava il settore giovanile fondamentale per la crescita della società.
Era un punto di riferimento per l'intero paese di Collecchio, non solo per quanto riguarda il baseball. Un'altra sua grande passione era quella per la pesca sportiva: frequentemente lo si poteva trovare sulle rive dei laghi e dei fiumi, specialmente in montagna. Era anche un profondo conoscitore del dialetto: da giovane aveva recitato con Emilia Magnanini e in carcere davanti a Guareschi. E proprio nell'ambiente del Collecchio baseball aveva fondato una compagnia dialettale, la <Ciac'ra>, protagonista di alcune rappresentazioni negli anni Novanta.
Ancora da stabilire data e orario dei funerali. Il Collecchio baseball si sta comunque già mobilitando per ricordare il suo presidente onorario: è intenzione della società, in accordo con l'amministrazione comunale, intitolargli  tutta la struttura dei campi di baseball e softball situata in via Montessori.