Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Fritelli: "Se verrò eletto la Isetti sarà assessore a Turismo e Sport"

14 maggio 2013, 22:55

In caso di elezione Daniela Isetti sarà l’assessore a Turismo, Sport, Eventi e Manifestazioni. Ad annunciarlo ieri nel corso di una conferenza stampa è stato Filippo Fritelli, candidato sindaco del Pd e della lista «A sinistra per Fritelli sindaco».
La Isetti, salsese, ricopre numerose cariche a livello nazionale in ambito sportivo, è vicepresidente della Federazione ciclistica italiana, è membro del consiglio nazionale del Coni e componente della giunta regionale dello stesso. «Come promesso, iniziamo a presentare i membri della futura giunta in caso di elezione», ha evidenziato Fritelli, sottolineando come «il nostro metodo sia quello di mettere  persone giuste e di valore al posto giusto, perché attraverso le competenze Salso può uscire dalla crisi».
Elena Francani( « A sinistra per Fritelli sindaco), ha sottolineato la valenza di un percorso progettuale condiviso per far tornare Salso in primo piano, mentre Francesco Mergoni (lista Pd) ha ricordato come l’assessorato al Turismo per la sua visibilità sia stato sempre molto ambito dai politici, «mentre noi dimostriamo che si deve puntare sulla professionalità. Finalmente Salso è riuscita ad attingere dalla società civile le sue persone migliori».
 «Ho deciso di accettare – ha spiegato la Isetti - perché sono stata favorevolmente colpita dal programma e dalla passione che Filippo ci sta mettendo e lo ringrazio di questa opportunità. Salso e Tabiano hanno potenzialità enormi e lo sport dovrà essere un motore per incentivare lo sviluppo economico».
 La Isetti ha quindi sottolineato la necessità di coinvolgere l’associazionismo locale, di portare a Salso le varie federazioni sportive, l’attenzione allo sport giovanile e allo sport come spettacolo. «Poi incentivare lo sviluppo legato all’acqua e alla riabilitazione degli atleti e del binomio termalismo e sport con pacchetti turistici integrati. L’obiettivo è quello di valorizzare tutto il territorio con un lavoro di team fra le associazioni nei vari settori, termalismo, cultura, eventi spettacolo e comunicazione perché quello che facciamo va veicolato».