Sei in Archivio

Auto

Jaguar F-Type, due posti dal fascino molto british

15 maggio 2013, 19:35

Jaguar F-Type, due posti dal fascino molto british

Due motori messi a punto da gente che ci sa fare, un corpo vettura due posti leggero e di grande fascino, una dotazione elettronica modulata dagli ingegneri Jaguar, un’iniezione da 2,7 miliardi di dollari provvidenziali arrivati dalla proprietà indiana Tata, sono i numeri della nuova sportiva F-Type, ritorno al futuro della spider inglese, pronta a sfidare avversarie come BMW Z4 e Porsche Boxter. Pura convertibile «british style» lunga 4,47 metri, larga 1,92 alta 1,30, la F-Type è già in vendita in Italia, nelle versioni F-Type e F-Type S con motori V6 e V8 da 3.0 e 5.0 litri, con un listino che parte da 75.850 euro. La F-Type è una sportiva pura. Conquista con le sinuose forme del lungo cofano bombato e di una carrozzeria che affascina per linee ed eleganza. Il segreto che la rende unica per equilibrio e prestazioni è la struttura in alluminio che pesa solo 261 kg ed è il 30% più rigida di ogni altra Jaguar. Ogni particolare della nuova spider indica la cura maniacale voluta da gente che con quest’auto scommette sul futuro Jaguar. Unico neo il mozzo del volante in plastica rigida, un po' povera per una sportiva di lusso. 

 I motori, diversi per potenze e allestimenti, hanno tutti lo Start/Stop di serie. Il modello d’ingresso F-Type dispone di un V6 3.0 litri da 340Cv e 450 Nm di coppia con 9,0 l/100km di consumo medio e 209 g/km di emissioni CO2, accelerazione 0-100 in 5”3 e velocità massima autolimitata a 260 km/h. La più potente F-Type S sale a 380 Cv e 460 Nm, con 9,1 l/100km di consumo, 213 g/km di CO2, 0-100 in 4”9 e velocità autolimitata a 275 km/h. Il modello «top gun» F-Type V8 S ha un V8 da 495 Cv e 625 Nm, consuma 11,1 l/100km ed emette 259 g/km di CO2, va da 0 a 100 in 4”3  e raggiunge 300 km/h autolimitati.
Le prestazioni sono da supercar in ogni condizione, perfetto controllo della strada e percezione di un’auto perfettamente bilanciata, maneggevole e facile da gestire su strada e in pista. La frenata è forte, progressiva e resistente con i freni a disco da 355 a 380 mm assistiti dai sistemi ABS, Electronic Brake Force Distribution ed Emergency Brake Assist. La trasmissione ZF Quickshift a 8 marce, modulata da un evoluto software di gestione Jaguar, è veloce, fluida e precisa. I modelli S hanno un differenziale autobloccante meccanico per il motore V6 ed elettronico per il V8, mentre le sospensioni a doppio braccio oscillante in alluminio e lo sterzo a cremagliera garantiscono una risposta immediata.
C'è anche il supporto di numerosi sistemi con cui gestire e personalizzare motore, sospensioni e sterzo, compresi il Dynamic Launch per le partenze in stile F1, il DSC per la gestione della stabilità e l'Adaptive Dynamics che controlla la funzionalità degli ammortizzatori con una frequenza di 500 volte al secondo e tanto ancora che è da provare per comprenderne qualità e potenziale. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA