Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Pizzolante: "Restare uniti per far crescere la città"

15 maggio 2013, 21:41

Pizzolante:

L’onorevole Sergio Pizzolante (Pdl) sarà al fianco di Marco Caselgrandi, candidato sindaco di «Uniti per Salso & Tabiano», e della sua squadra per portare in Parlamento i bisogni di Salso.
Lunedì pomeriggio Pizzolante, capogruppo del Pdl in commissione Lavoro, nel corso di una conferenza stampa all’hotel Casa Romagnosi, si è impegnato a sostenere le istanze di Salso.
«Mi complimento con il centrodestra salsese per aver capito che siamo in un momento molto difficile, con una grossa crisi non solo del turismo, ma di tutto il sistema economico – ha esordito l’onorevole -. Bisogna essere uniti per far crescere la città: il centrodestra l’ha capito e ha superato i personalismi e si è presentato unito, il centrosinistra no e si presenta diviso».
 Pizzolante ha parlato, quindi, della situazione del turismo: «Sono necessari interventi a livello nazionale per incentivare il turismo, bisogna dare uno scossone per far ripartire il settore. Stiamo lavorando per rimuovere ciò che ostacola gli investimenti - ha aggiunto -. Il prodotto termale è in crisi e Salso dovrà lavorare sul concetto di benessere in senso lato, cioè non solo le terme ma anche l’ospitalità, la cultura e l’ambiente».
 Alla conferenza erano presenti anche il candidato sindaco Marco Caselgrandi e tre dei quattro candidati consiglieri in quota Pdl: Lupo Barral, Roberto Montevecchi e Tarcisio Malvisi.
Barral ha chiesto a Pizzolante «l'impegno presso il Governo di trattare con la Regione Emilia-Romagna l’allungamento della validità dell’impegnativa per le cure termali dagli attuali 60 giorni a 6 mesi».
Secondo lui, «la recente riduzione a 60 giorni voluta dalla Giunta regionale penalizza enormemente il turismo termale». Caselgrandi ha, invece, affermato che «se eletto si impegnerà a far conoscere a Pizzolante e agli altri parlamentari le necessità degli operatori economici salsesi».