Sei in Archivio

Parma

Il coraggio di Lucia, a Parma da un mese dopo l'aggressione con l'acido: "Fra un mese a casa, poi in vacanza"

16 maggio 2013, 11:40

Il coraggio di Lucia, a Parma da un mese dopo l'aggressione con l'acido:

Aspetta l'estate per andare in vacanza. Un pensiero "normale", ma che vale doppio e testimonia tanto coraggio per chi ha subìto l'aggressione più vile: quella con l'acido.

Lucia Annibali è a Parma da un mese. Ha già dovuito affrontare ben tre interventi ricostruttivi, e ne dovrà subire altri. Ma all'ospedale di Parma, dove si trova da quel maledetto 16 aprile, Lucia è riuscita a far emergere tutta la sua forza. Ed "è lei che ci dà forza", raccontano oggi a Lara Ottaviani, della redazione di QN, le amiche pesaresi che in queste settimane sono state vicine ala ragazza e alla sua famiglia.

Una storia di orribile violennza, ma anche - come testimonia l'articolo di oggi del Quotidiano nazionale - una grande lezione di dignità e coraggio, che rende ancora più meschino e vile il gesto per il quale ci sono stati tre arresti (i due albanesi che sarebbero gli autori dell'aggressione e l'ex di Lucia, che ne sarebbe il mandante).

E, per quel che vale, anche Parma (che ha fin qui doverosamente rispettato prima la richiesta di silenzio stampa e poi la privacy di Lucia e di questa famiglia) è idealmente al fianco di questa coraggiosa ragazza.

La vicenda