Sei in Archivio

Strajè-Stranieri

Spazio immigrati, oltre 13 mila prestazioni

16 maggio 2013, 23:06

Sono stati quasi 3000 lo scorso anno gli accessi allo Spazio salute immigrati, per un totale di oltre 13 mila prestazioni. Questi i dati aggiornati, che rivelano un lieve calo rispetto al 2011, anno però segnato da arrivi più numerosi sul nostro territorio causati dall’emergenza nel Nord- Africa, per questo sono calati soprattutto gli accessi dei rifugiati, 215 contro i 267 del 2011. Sostanzialmente invariato, il numero delle vittime di tortura, circa cinquanta. È invece aumentato l’accesso spontaneo, in collaborazione con varie strutture di accoglienza, di soggetti, soprattutto donne, vittime di tratta e sex workers, passate da 16 nel 2009 ai 32 del 2012. Prosegue la presa in carico di soggetti stranieri in condizione di detenzione domiciliare o beneficiari di misure alternative al carcere, l’anno scorso sono stati seguiti 24 soggetti (contro i 14 del 2011), tutti di sesso maschile, per una continuità terapeutica intrapresa in carcere. «L’obiettivo di questa complessità di interventi – commenta Faissal Choroma - è di aumentare l’aderenza alle terapie e percorsi assistenziali, prevenire l’uso inadeguato della terapia e le complicanze delle patologie e migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei servizi da parte dell’utenza immigrata, che è pari ad oltre il 13% della popolazione provinciale». Lo Spazio salute immigrati si trova in via XXII Luglio 27, ma anche a Fidenza in via Don Tincati e a Fornovo in via Solferino. G.Viv.