Sei in Archivio

Spettacoli

Un furto da cinema al Festival di Cannes: spariti gioielli per un milione. Chopard: "Non erano per le attrici"

17 maggio 2013, 17:01

Arsenio Lupin ha colpito a Cannes nei giorni del Festival del cinema: gioielli per più di un milione di dollari sono stati rubati la notte scorsa nella camera d’albergo di un dipendente della maison di gioielli Chopard. Dovevano essere prestati alle star del cinema sul tappeto rosso de la Croisette.
Il furto è stato messo a segno in una camera dell’albergo Novotel sul boulevard Carnot, a Cannes. Secondo quanto è stato riferito dalla polizia, la cassaforte è stata scassinata e portata via. I gioielli della nota maison svizzera Chopard dovevano essere indossati dalle star durante il Festival. Secondo le prime stime, la refurtiva potrebbe avere un valore superiore al milione di dollari.

GIOIELLI PER LE STAR? CHOPARD SMENTISCE. «Un dipendente del brand di orologeria e gioielleria Chopard è stato vittima di un furto la scorsa notte nella sua camera d’albergo in sua assenza». E' quanto spiega stasera una nota ufficiale della maison Chopard, a proposito del furto di gioielli a Cannes.
«E' in corso al momento un’indagine da parte della polizia, quindi - aggiunge Chopard - possiamo soltanto farvi sapere che il valore dei pezzi rubati risulta essere molto inferiore rispetto a quanto dichiarato dai media fino ad ora. I gioielli rubati non fanno parte della collezione di gioielli destinata alle attrici durante il Festival del Cinema di Cannes».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA